Psicosi

Psicosi
Psychosis
Da US National Library of Medicine, Medline Plus.
La psicosi si verifica quando una persona perde contatto con la realtà. La persona può:
– Avere false credenze su ciò che sta avvenendo o chi è (illusioni)
– Vedere o sentire cose che non ci sono (allucinazioni)
Le cause
I problemi medici che possono causare la psicosi includono:
– Alcool e alcune droghe illegali, sia durante l’uso che durante il ritiro.
– Malattie cerebrali, come la malattia di Parkinson, la malattia di Huntington.
– Tumori del cervello o cisti.
– Demenza (inclusa malattia di Alzheimer).
– HIV e altre infezioni che colpiscono il cervello.
– Alcuni farmaci da prescrizione, come steroidi e stimolanti.
– Alcuni tipi di epilessia.
– Ictus.
La psicosi può anche essere trovata in:
– La maggior parte delle persone con schizofrenia.
– Alcune persone con disturbo bipolare (depressione maniacale) o depressione grave.
– Alcuni disturbi della personalità.
Sintomi
Una persona con psicosi può avere una delle seguenti caratteristiche:
– Pensiero e discorsi disorganizzati.
– Credenze false che non sono basate sulla realtà (illusioni), in particolare paura o sospetto.
– Ascoltare, vedere o sentire cose che non ci sono (allucinazioni).
– Pensieri che “saltano” tra argomenti non correlati (pensieri disordinati).
Esami e test
La valutazione psichiatrica e il test vengono utilizzati per diagnosticare la causa della psicosi.
Non possono essere necessari test di laboratorio e scansioni del cervello, ma a volte possono aiutare a individuare la diagnosi. Le prove possono includere:
– Test di sangue per livelli elettrolitici e livelli ormonali anormali.
– Test di sangue per sifilide e altre infezioni.
– Schermi di droga.
– MRI del cervello.
[…]
https://medlineplus.gov/ency/article/001553.htm

Psicosi in una femmina di 15 anni con encefalite da Herpes Simplex in uno sfondo di carenza mannose-binding lectin [MBL] 2017.
Psychosis in a 15-Year-Old Female with Herpes Simplex Encephalitis in a Background of Mannose-Binding Lecithin Deficiency.
Da Hindawi, Case Reports of Psychiatry.
Storicamente, il disturbo psicotico è stato associato con l’infezione virale. Le infezioni da Herpes simplex e il virus Epstein-Barr (EBV) tra altre infezioni virali sono state implicate nel disturbo psicotico. Da notare in questo caso la relazione è il disturbo psicotico che si è verificato dopo la riattivazione dell’infezione da herpes simplex in uno sfondo di carenza di lecitina (MBL) legata al mannosio, infezione da EBV infantile e da gravi stress psicosociali. L’encefalite herpes simplex (HSE) rimane una causa significativa di morbilità e mortalità, nonostante l’avanzamento del suo trattamento con acyclovir per via endovenosa. Molti studi hanno riportato la manifestazione psichiatrica e neurologica dell’infezione da herpes simplex a seguito di infezione primaria o riattivata, mentre altri suggeriscono un corso clinico più debole di encefalite herpes simplex in uno sfondo di immunosoppressione. Un altro fattore che contribuisce al disturbo psicotico in questo caso è l’esposizione all’EBV infantile che è stato segnalato per aumentare il rischio di psicosi nell’adolescenza e all’età adulta. Questo rapporto di caso descrive una femmina di 15 anni con deficit di MBL che ha presentato psicosi causata da infezione riattivata di herpes simplex e ha avuto un buon recupero clinico. Basato sull’esposizione dell’infanzia all’Epstein-Barr Virus e la psicosi in adolescenza (caso attuale), ha un aumento del rischio di disturbo psicotico in età adulta, che sottolinea l’importanza del monitoraggio a lungo termine.
[…]
https://www.hindawi.com/journals/crips/2017/1429847/