Encefalite

Encefalite
Da Humanitas.it.
L’encefalite è un’infiammazione del cervello, spesso scatenata da un virus, che causa sintomi simili a quelli di un’influenza, ma che in alcuni casi può avere conseguenze molto più gravi. Per evitarle sono importanti una diagnosi precoce e un trattamento tempestivo delle sue cause.Che cos’è l’encefalite?In molti casi l’encefalite viene confusa con una semplice influenza e per questo non viene nemmeno diagnosticata. Anche se chiunque può sviluppare un’infiammazione al cervello, alcune persone sono più a rischio. In particolare, la probabilità di avere a che fare con un’encefalite aumenta negli anziani ed è maggiore in chi ha un sistema immunitario debole. La forma associata all’Herpes simplex è invece più comune tra i 20 e i 40 anni. Nella maggior parte dei casi le infezioni lievi vengono sconfitte in poche settimane e senza lasciare conseguenze. Nei casi più gravi, invece, la situazione può degenerare in un arresto respiratorio, nel coma e, infine, portare al decesso.
Quali sono le cause dell’encefalite?
In molti casi la causa dell’encefalite rimane sconosciuta. Si sa, però, che a scatenare l’infiammazione sono soprattutto dei virus (come l’Herpes simplex, il virus di Epstein-Barr e quello della varicella, virus trasmessi dal morso di zanzare o zecche, enterovirus, il virus della rabbia e quello del morbillo), ma anche batteri, funghi e parassitipossono scatenare l’encefalite. Quando l’infezione riguarda direttamente il cervello di parla di encefalite primaria. Se, invece, l’encefalite è la conseguenza di un’infezione in un’altra regione del corpo si parla di encefalite secondaria.
Quali sono i sintomi dell’encefalite?
Fra i possibili sintomi dell’encefalite sono inclusi mal di testa, febbre, dolori muscolari e articolari, fatica e debolezza. In casi più gravi si può avere a che fare con stati di confusione e di agitazione, cambiamenti di personalità, attacchi epilettici, perdita di sensibilità o paralisi di alcune parti del corpo, debolezza muscolare, allucinazione, vista sdoppiata, percezione di odori disgustosi, difficoltà a parlare o d’udito, nausea e vomito, rigidità, pianto inconsolabile, difficoltà ad alimentarsi.
[…]
http://www.humanitas.it/malattie/encefalite

Cosa è l’encefalite quali sono i sintomi e come curarla: trattamenti e rischi.
Da Medicina33.com.
L’encefalite è l’infiammazione delle cellule del cervello. La causa abituale è un’infezione virale. In taluni casi il virus giunge nel sistema nervoso da qualche infezione, come gli orecchioni, il morbillo o la mononucleosi infettiva. Tuttavia nella maggior parte dei casi l’encefalite è l’unico risultalo dell’infezione. Vi sono alcuni tipi di infezione cerebrale non causati da virus come per esempio la «malattia del sonno» in Africa, provocata da un protozoo flagellato trasmesso dalla mosca tse-tsè ma queste malattie sono praticamente sconosciute in Italia.Quali sono i sintomi? L’encefalite varia notevolmente di gravita. In casi lievi i sintomi sono quelli di qualsiasi infezione virale; febbre, cefalea e perdita di energia e di appetito. In casi più gravi la funzione cerebrale è colpita in maniera più evidente, con irritabilità, irrequietezza, sonnolenza e tal volta fotofobia. Nei casi ancora più gravi la sonnolenza diviene più profonda. fino al coma, e può esservi perdita di forza muscolare alle braccia e alle gambe, visione sdoppiata e difficoltà di parola e di udito.
Quanto è frequente il problema?L’encefalite lieve è piuttosto comune. Tuttavia i sintomi possono far pensare a un leggero attacco di influenza o essere indistinguibili dai sintomi della malattia sottostante, di modo che molte persone ignorano di averla. Circa 1 caso su 1000 di morbillo provoca una leggera encefalite. Attacchi gravi sono estremamente rari. […]