Tiroide

“Il ruolo del virus di Epstein-Barr nello sviluppo di malattie autoimmuni della tiroide”.
“The role of Epstein-Barr Virus infection in the development of autoimmune thyroid diseases.” 
Da US National Library of Medicine National Institutes of Health.
[…]
Malattie autoimmuni della tiroide, tra cui tiroidite di Graves e tiroidite di Hashimoto, sono le più frequenti malattie autoimmuni. Infezione virale, compreso da virus di Epstein-Barr (EBV), è uno dei fattori ambientali più frequentemente considerate coinvolte in autoimmunità. Il suo ruolo nello sviluppo della AITD non è stato confermato finora.
[…]
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25931043

Tiroiditi
Da Endocrinologiaoggi.it
La tiroidite è un processo infiammatorio della tiroide. Esistono, tuttavia, diversi tipi di tiroidite che per prevalenza, decorso clinico e caratteristiche di laboratorio, si differenziano una dall’altra. La tiroidite acuta è una infiammazione di tipo granulocitario, la subacuta di tipo granulomatoso, la cronica di tipo linfocitario. La tiroidite acuta è molto rara e dovuta ad infezioni batteriche, la tiroidite subacuta è di origine virale. Entrambe sono solitamente transitorie e guariscono con la restituito ad integrum della tiroide.
La tiroidite cronica, invece, ha una eziologia sconosciuta, con patogenesi autoimmune, ed ha una varietà di manifestazioni cliniche che rispecchiano l’evoluzione del processo infiammatorio della ghiandola. Spesso i pazienti con tiroidite cronica hanno altre malattie autoimmuni associate e nella famiglia esistono altri casi di tireopatie autoimmuni. Predilige soprattutto le donne anziane ma anche donne più giovani nel periodo successivo alla gravidanza. Le tiroiditi croniche, inoltre, possono avere anche altre caratteristiche, comparire dopo una gravidanza ed essere scatenate dall’uso di determinati farmaci.
Pertanto le tiroiditi possono essere classificate in:
Tiroiditi acute:
Tiroidite batterica
Tiroidite parassitaria
Tiroiditi sub-acute:
Tiroidite di De Quervain
Tiroiditi croniche:
Tiroidite cronica Hashimoto
Tiroidite silente sporadica
Tiroidite silente post-partum
Tiroidite fibrosa di Riedel
Tiroidite da farmaci
[…]
Anche se, spesso, non vengono trovati indici di infezione virale, la tiroidite sub-acuta ha un’origine virale, poichè a) si manifesta spesso in concomitanza con epidemie virali; b) è preceduta da un’infezione delle prime vie respiratorie; c) il paziente spesso lamenta sintomi prodromici quali astenia, mialgia, febbre.
Il processo infiammatorio si risolve, solitamente, con la restituito ad integrum.
I virus più frequentemente coinvolti sono Echovirus, Virus influenzali, Coxsackie A e B, Adenovirus, Epstein Barr, Virus della parotite etc..
Possono riscontrarsi occasionalmente degli anticorpi anti tiroide che non hanno, però, un ruolo nella patogenesi della malattia ma ne rappresentano un epifenomeno.
[…]
https://www.endocrinologiaoggi.it/2011/06/tiroiditi/